Nella foto, Leonardo Ricciardi in una sua escursione nelle zone del Social Trekking

Social Trekking 2018, intervista a Leonardo Ricciardi


Alessandro Vergari –  una delle “anime storiche” del Social trekking –  ha incontrato Leonardo Ricciardi, che sarà una delle “anime” dell’ormai imminente Social Trekking 2018, che si terrà a Salerno dal 24 al 26 febbraio prossimi.

r.b.

____________

Alessandro

Ciao Leonardo, la conoscenza con Walden è iniziata in maniera casuale, puoi raccontarcela?

Leonardo

Si è vero. Walden mi ha contattato inizialmente per una prestazione occasionale relativa al trasporto di alcuni clienti dall’Ostello di Salerno alla Badia di Cava de’ Tirreni luogo di inizio della loro proposta “Trekking in Costa d’Amalfi”. Ho potuto farlo con i miei due pulmini  che in genere utilizzo per le attività di Outdoor Campania, un circolo Arci qui a Salerno, di cui sono il presidente.

Alessandro

Ecco, la tua associazione: raccontaci come è nata.

Leonardo

Vengo dal mondo scout di cui ho fatto parte per tantissimi anni. Un legame tuttora indissolubile. Si dice che una volta che sei stato scout lo sarai per sempre.  Come educatore  ho imparato a pormi degli obiettivi facendo dei programmi precisi. L’ambito educativo con il tempo ha incominciato a starmi stretto ed ho così preferito impegnarmi nel  turismo escursionistico ambientale aderendo alla AIGAE. La mia esperienza scout è risultata ovviamente determinante per fondare nel 2013,  insieme ad altri amici escursionisti  il  circolo Arci “Outdoor Campania” una  Associazione di Promozione Sociale.

Alessandro

Negli ultimi anni i camminatori che si sono affidati alla tua guida sono aumentati sempre più. Qual è il tuo segreto?

Leonardo

L’associazione ha avuto in questi primi quattro anni una crescita “esponenziale” sia per il numero e la varietà delle proposte escursionistiche  che per l’aumento del numero  dei partecipanti e delle escursioni effettuate.  Il segreto è soprattutto non aver avuto paura di investire con l’acquisto di mezzi per dare qualità ed autonomia alla organizzazione logistica (pulmini, kayaks, ciaspole,  bikes). Poi, i  tantissimi  sopralluoghi alla scoperta di nuovi  possibili itinerari: dal 2013 al 2017 le proposte catalogate sul sito www.outdoorcampania.it sono aumentate da 50 a 150. Infine, la cura per l’aggiornamento continuo del sito, e la comunicazione su facebook (social  molto diffuso ed utilizzato dai nostri escursionisti). Il tutto, ovviamente, supportato da tanta coerenza e lavoro per perseguire obiettivi posti e realizzare i programmi.

Alessandro

Il posto del cuore nella tua zona?

Leonardo

Senza dubbio le Gole del Calore di Felitto, nel Parco Nazionale del Cilento dove torno sempre con molto piacere. Oltre la bellezza della natura c’è  un rapporto speciale con il luogo ed i suoi abitanti.

Alessandro

Progetti per il 2018?

Leonardo

Far crescere la associazione coinvolgendo  i membri del consiglio direttivo e proponendo sempre nuovi e stimolanti itinerari. In sintesi, contribuire a farla diventare sempre più un punto di riferimento a Salerno per le attività “ outdoor”. In questo obiettivo è rientrata ovviamente anche la mia proposta  di collaborare con Walden per la organizzazione del Social Trekking a Salerno,  un evento di rilievo  che ci darà sicuramente una maggiore e “meritata” visibilità

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *