idawalderiana

LETTERA DI UNA CAMMINATRICE

Camminare, si sa, stimola la riflessione sul "dentro" e sul "fuori" da sè. Molti timori di recente si vanno facendo strada nella mente dei viaggiatori, sulla base negativa di quello che i media ci vanno quotidianamente comunicando.

Ida, una camminatrice e viaggiatrice amica del social trekking, appare più fiduciosa che timorosa e ci ha inviato questa "lettera". Ve la proponiamo.

r.b.